Report di Sostenibilità Evoca Group 2023, persone e catena produttiva al centro della gestione per la trasformazione sostenibile

Secondo bilancio per il Gruppo che opera nel settore del caffè e della distribuzione automatica. Tra i principali risultati: prima valutazione di prodotto LCA e adesione all’iniziativa Science-based targets

Di Redazione

Report di Sostenibilità - Pubblicato il 18-06-2024

Gestione responsabile del prodotto, Persone e Talenti, Clima e Governance sono i quattro “pillar” fondamentali che costituiscono il fulcro della roadmap di sostenibilità di Evoca Group, specializzato nella produzione di macchine da caffè professionali e distributori automatici per il consumo fuori casa.

La strategia ESG di questa grande realtà imprenditoriale è raccontata nel Report di Sostenibilità 2023, il secondo redatto dall’azienda, esteso all’intero Gruppo e sottoposto ad assurance da parte di Deloitte & Touche SpA.

I risultati raggiunti raccontati dal CEO

Scarica il Report di Sostenibilità

Nella lettera agli stakeholder che apre il documento di rendicontazione il CEO Jochen Fabritius sintetizza i risultati chiave raggiunti nell’ultimo anno: «Nel 2023, abbiamo sviluppato il nostro primo prodotto utilizzando lo strumento LCA (Life Cycle Assessment) di valutazione del ciclo di vita nella fase iniziale di progettazione, per garantire un'attenta valutazione dell'efficienza energetica e dei materiali, fin dall'inizio. Abbiamo compiuto – continua – un significativo passo avanti nell’impegno di riduzione della nostra impronta climatica, presentando i nostri obiettivi di breve termine all’iniziativa SBTi (Science Based Targets initiative). Le innovazioni di prodotto, come il software per il risparmio energetico e l’impiego di materiali alternativi, sono la chiave per la riduzione delle emissioni e continueremo a migliorare i processi e materiali per raggiungere gli obiettivi riducendo le emissioni di carbonio».

E conclude dando il merito della trasformazione sostenibile a «coloro che forniscono componenti e servizi chiave, i nostri team di vendita e tutte le funzioni di supporto, e naturalmente chi assembla i nostri prodotti nei nostri stabilimenti».

A proposito degli obiettivi convalidati da SBTi ed esplicitati nel Bilancio di Sostenibilità Evoca Group 2023, l’impegno dell'azienda si concretizza nella riduzione delle emissioni assolute di gas serra di tipo Scope 1, 2 e 3 del 42% entro il 2030, rispetto all'anno di riferimento 2022;

Gli highlight del Bilancio di Sostenibilità di Evoca Group 2023

Fra i principali traguardi annoverati nel 2023, Evoca Group segnala anche la sottoscrizione del Global Compact delle Nazioni Unite, allo scopo di confermare un completo allineamento con gli obiettivi di sostenibilità globali.

I dati numerici danno invece contezza dei seguenti obiettivi raggiunti:

  • -38% di emissioni e -90% della plastica d’imballo per le macchine super-automatiche, grazie al progetto pilota di Green Packaging Guidelines;
  • Risparmio annuale di CO2 equivalente pari a circa 85 tonnellate attraverso l’uso di plastiche bio-circolari in diversi distributori;
  • 60% di risparmio energetico durante il periodo notturno attraverso l'introduzione di un nuovo software nei distributori automatici;
  • Tasso di infortuni al -40%.

«Siamo fieri di questo risultato e restiamo concentrati sul nostro impegno per il progresso e il miglioramento continuo. Insieme, continueremo a innovare e garantire un ottimo caffè per tutti, ovunque» ha commentato Giusi Bonini, Chief Sustainability Officer di Evoca.

 

 

L’azienda

Evoca Group è un produttore leader a livello mondiale di macchine da caffè professionali e distributori automatici per il consumo fuori casa, con una storia nel settore di oltre 90 anni. Il suo ampio portafoglio di marchi offre una gamma completa di prodotti a 10.000 clienti, servendo i consumatori in hotel, ristoranti, uffici, spazi pubblici e molto altro.


Ultimi report

Potrebbe interessarti

Contatti

redazione@osservatorioeconomiacircolare.it

Ricevi la nostra newsletter

Redazione

Valentina Cinnirella

Direttrice responsabile

Simona Politini

Vicedirettrice responsabile

Osservatorio Economia Circolare è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Milano n. 4326/2023

Futurea S.r.l.
Piazza degli Affari 3 | 20123 - Milano (MI)
P.IVA 15942371004 | Cap. sociale € 165.629,55 i.v