EssilorLuxottica investe in sostenibilità: recupero di terreni industriali e aree verdi

Circa 40 ettari verranno trasformati in un parco solare e spazi verdi aperti a tutti. Con una potenza di 20MW, l’impianto fotovoltaico fornirà energia pulita e ridurrà l'impatto ambientale del Gruppo

Di Arianna De Felice

Company - Pubblicato il 14-06-2024

EssilorLuxottica ha appena annunciato un importante investimento in Abruzzo che prevede il recupero e la riconversione di circa 40 ettari di terreni industriali. Nell'area verrà realizzato un grande parco solare e un’area verde che ospiterà spazi per attività sportive e colture agricole per ricavare prodotti da indirizzare alle mense aziendali. Il sito, stando alle previsioni, dovrebbe essere attivo già dal 2025.

Con queste iniziative continuiamo a realizzare la visione di EssilorLuxottica, un Gruppo che, mentre raggiunge risultati straordinari sui mercati, sviluppa il suo piano di importanti investimenti in sostenibilità e per un approccio etico e responsabile. Oggi aggiungiamo un altro importante tassello per continuare a migliorare la nostra efficienza energetica a livello globale e per raggiungere la carbon neutrality di tutte le nostre attività nel mondo entro il prossimo anno, in linea con le ambizioni del programma di sostenibilità Eyes on the Planet”, ha commentato Francesco Milleri, Presidente e Amministratore Delegato di EssilorLuxottica.

Un nuovo parco solare nella strategia di sostenibilità EssilorLuxottica

Il progetto per la sostenibilità di EssilorLuxottica riguarda l'area industriale situata intorno alle attività manifatturiere di Barberini, società del Gruppo dedita alla lavorazione di lenti in cristallo per occhiali.

Qui, a Città Sant’Angelo in provincia di Pescara, sorgerà il nuovo parco solare che si è già guadagnato il primato come primo impianto fotovoltaico a terra di grandi dimensioni realizzato e gestito direttamente da EssilorLuxottica. L'impianto avrà una potenza complessiva di 20MW distribuita su una superficie di 25 ettari di terreno e sarà in grado di generare circa 30.000 MWh all’anno di energia pulita (pari al consumo di energia elettrica annuale di circa 10.000 famiglie). Inoltre, grazie a un collegamento diretto al sito produttivo di Barberini, potrà massimizzare l’autoconsumo dell’energia prodotta in sito, andandosi ad affiancare ai pannelli fotovoltaici già installati sui tetti dei fabbricati.

Accanto al parco solare verrà realizzata anche un'area verde aperta al pubblico con un percorso pedonale e nuovi campi di coltivazioni stagionali, orti e apicolture.

Il progetto fa parte di un più grande percorso di sostenibilità intrapreso dall'azienda già nel 2019. Da allora, gli investimenti di EssilorLuxottica hanno reso possibile la realizzazione a Città Sant’Angelo di una moderna area produttiva che, oltre a un ospitare un nuovo fabbricato con certificazione LEED per l’eco-compatibilità, non impiega oggi combustibili fossili e ospita coltivazioni di specie autoctone quali ulivi, pomodori a pera d’Abruzzo e piante mellifere nei terreni adiacenti allo stabilimento. Queste coltivazioni, grazie anche alla partnership con l'azienda locale Tenuta Fragassi, sosterranno sempre più il programma Eyes on Food avviato dal Gruppo nel 2022 con lo chef Davide Oldani per promuovere i principi di un'alimentazione sana e responsabile nei luoghi di lavoro.


Potrebbe interessarti

Contatti

redazione@osservatorioeconomiacircolare.it

Ricevi la nostra newsletter

Redazione

Valentina Cinnirella

Direttrice responsabile

Simona Politini

Vicedirettrice responsabile

Osservatorio Economia Circolare è una testata giornalistica registrata al Tribunale di Milano n. 4326/2023

Futurea S.r.l.
Piazza degli Affari 3 | 20123 - Milano (MI)
P.IVA 15942371004 | Cap. sociale € 165.629,55 i.v